Soffri di apnee notturne? 

Le apnee notturne sono più frequenti di ciò che spesso si crede. Alcune stime parlano del 4% della popolazione altre invece superano il 10%. In ogni caso stiamo parlando di milioni di persone solo in Italia.

E’ una problematica debilitante sotto vari aspetti, sia a breve termine che a lungo termine, e nessuno di questi è da sottovalutare.

Dalla stanchezza quotidiana, agli improvvisi colpi di sonno, ai disturbi del tono dell’umore, ai deficit della memoria fino allo sviluppo di patologie più gravi nel tempo come infarto, ictus o complicanze neurologiche sono alcuni dei sintomi e delle conseguenze dovute alle apnee notturne.

Da ricordare è anche il recente adeguamento della normativa stradale in cui si sono inserite delle limitazioni per la guida se la patologia non è curata.

Meglio controllare se…

Importanti sintomi e campanelli d’allarme a cui fare attenzione

Di seguito alcuni segnali tipici comuni a chi soffre di apnee notturne.

E’ tipico che ad accorgersi sia il partner che dorme nello stesso letto, in quanto spesso sveglio per il russare rumoroso sente che la persona fa delle pause anche prolungate in cui è in apnea.

spunta rossarussamento frequente e intermittente

spunta rossasonnolenza diurna

spunta rossasovrappeso o obesità

spunta rossafacile irritabilità

spunta rossadifficoltà di concentrazione

spunta rossarisvegli con sensazione di mancanza d’aria (anche se spesso non ci si ricorda)

Se ritrovi alcuni di questi sintomi o hai il sospetto di soffrire di apnee notturne non esitare a rivolgerti al tuo medico di fiducia o contattare un centro specializzato. E’ importante affrontare quanto prima questo problema.

Cosa si può fare?

Esistono vari modi per attenuare o risolvere il problema e i più comuni sono:

L’utilizzo della CPAP: un dispositivo meccanico che, attraverso una maschera, aiuta il paziente nella respirazione durante il sonno immettendo aria automaticamente e ritmicamente.

Chirurgia: operazioni a carico del setto nasale e dei tessuti della gola.

Dimagrimento: la diminuzione del grasso permette una minor compressione dei visceri e della gola insieme ad un miglior movimento di tutti i muscoli respiratori. Non tutti quelli che soffrono di apnee notturne sono però sovrappeso.

Correzione della posizione nel sonno: alcune posizioni sono migliori di altre e aiutano a mantenere la pervietà delle vie aeree.

Cosa facciamo al Laboratorio del Respiro?

Al Laboratorio del Respiro, con un percorso particolare di esercizio fisico, cerchiamo di abbassare velocemente il numero di apnee notturne  in modo da poter sospendere l’utilizzo del CPAP e poter così recuperare un sonno normale e rilassante anche prima di un eventuale dimagrimento che, pur restando fondamentale, può richiedere un po’ di tempo.

Se vuoi tornare a sentirti bene e non dover più soffrire delle conseguenze delle apnee notturne contattaci.

Saremo lieti di esaminare la tua situazione e rispondere alle tue domande.

Contattarci è molto semplice. Inviaci una mail a info@laboratoriodelrespiro.it. Risponderemo al più presto.

Se desideri prenotare un colloquio chiama il numero 049 8622020 negli orari di segreteria.

Chiudi il menu